Bitcoin, nuovo massimo storico: sfiorati i 3.000$

0
307
bitcoin

Il Bitcoin sta per sfondare un nuovo traguardo. Nella sessione di martedì la quotazione della criptovaluta ha sfiorato i 3.000 dollari per unità, incassando un nuovo massimo storico a 2.967$. Il prezzo, negli istanti immediatamente successivi, ha poi ripiegato attorno ai 2.880, ma rimane il fatto che il Bitcoin sia davvero a un passo dalla soglia dei 3.000!

Bitcoin da record: i perché di un nuovo (incredibile) rialzo

La nuova spinta al rialzo è stata merito dell’impennata della domanda da parte di Cina e Giappone. E forte di questa tendenza, la sessione odierna della criptovaluta più diffusa al mondo ha visto una variazione positiva di circa il 145% nello stesso arco temporale, che diventa del 200% se si tiene conto di un calcolo fatto da inizio anno.

La corsa odierna del Bitcoin, come abbiamo detto, è stata merito più che altro dei tre exchange più autorevoli della Cina. E poi anche del Giappone, che da inizio aprile ha proclamato questa moneta digitale come uno strumento legale di pagamento. Per di più, il negozio al dettaglio più popolare della Russia ha cominciato ad accettare pagamenti in Bitcoin provocando un’ondata di ulteriore entusiasmo, anche se il governo ha fatto sapere di non voler considerare la possibilità di una legalizzazione prima del 2018.

Questo crescente entusiasmo e il conseguente apprezzamento della criptovaluta, però, non devono lasciar credere che si possa dormire sugli allori: sul mercato, in fondo, aleggia ancora un sentimento di forte incertezza poiché a marzo la Commissione statunitense che si occupa della regolamentazione degli scambi finanziari (la Sec) ha respinto senza tanti giri di parole il riconoscimento di due ETF basati appunto sul Bitcoin come bene sottostante. Successivamente, sempre la Sec ha annunciato un riesame delle richieste, lasciando supporre che ci siano ancora margini di speranza per un riconoscimento degli ETF Bitcoin. Ma come ovvio nulla può ancora essere dato per certo.

Criptovalute: Ethereum avanza

In ogni caso Bitcoin farebbe bene a guardare con un certo timore anche al suo rivale per eccellenza, vale a dire ad Ethereum, che negli ultimi giorni ha registrato un forte rialzo. Del resto dietro questa ulteriore criptovaluta ci sono aziende di un certo peso come JPMorgan Chase, Microsoft e Intel.

Secondo Olaf Carlson-Wee, CEO di Polychain Capital, il valore di questa moneta potrebbe persino superare quello fatto proprio da Bitcoin: il sorpasso dovrebbe avvenire entro la fine del 2018. “Ethereum – spiega l’analista – è un ecosistema decisamente più ricco che si sviluppa assai più velocemente, ed è ciò che ha determinato la crescita del suo prezzo. Crescita che in realtà è stata molto più aggressiva rispetto a quella di Bitcoin”. “Per questo – aggiunge – la capitalizzazione di mercato di Ethereum supererà quella di Bitcoin tra non molto”.

LEAVE A REPLY