Prezzo dell’oro, previsioni per il 2017: cosa aspettarsi?

0
357
oro

Già dallo scorso anno diversi analisti hanno provato a fare delle previsioni sul prezzo dell’oro, rivelandosi spesso e volentieri inesatte. Ma allora cos’è che dobbiamo aspettarci da questo 2017?

Da gennaio ad oggi il prezzo dell’oro ha seguito un trend piuttosto altalenante, e fondamentalmente è proprio questa la ragione che ha reso difficile fare previsioni di sorta. Dopo aver inaugurato l’anno attorno ai 1.150$, il prezzo del metallo prezioso è volato a 1.254$. A marzo c’è stato però il primo vero crollo sotto i 1.200 dollari, e da lì ci sono state riprese e crolli continui che ci siamo praticamente trascinati fino ad oggi.

Il fatto è che non si sa bene cosa ci sia da aspettarsi per le prossime settimane, anche perché l’instabilità politica regna sovrana. E si sa che laddove v’è instabilità politica, vi sono anche delle inevitabili oscillazioni dell’oro o in un senso o nell’altro.

Dopo la riunione della Federal Reserve del 15 giugno scorso, il prezzo dell’oro è crollato a 1.274$ per poi ripiegare a 1.254$ in virtù, guarda caso, della relazione inversa che lega il metallo prezioso e i tassi di interesse. D’altronde si sa: in un economia che guarda alla ripresa, beni quali oro e argento non sono poi molto attraenti per gli investitori.

Secondo le previsioni più recenti, l’ottimismo e il miglioramento dell’economia sembrano avere la meglio, pertanto gli analisti ritengono che gli investitori, preso atto di un’economia in ripresa, finiranno con l’allontanarsi dai beni di rifugio e per dare priorità ad asset più rischiosi (ma al tempo stesso più remunerativi). Pertanto aspettiamoci uno scivolone del prezzo dell’oro, quanto meno nel breve termine, e un ripiego sulla soglia dei 1.200 dollari l’oncia.

Per quanto riguarda il lungo periodo, invece, l’oro sarà nelle condizioni di riservare ottime sorprese. Secondo Jim Iuorio, managing director della ITM Institutional Services, nonostante il mese di giugno sia stato contraddistinto da una forte volatilità, il prezzo dell’oro intraprenderà un percorso rialzista di lungo periodo. Ecco quindi che per il lungo termine ci si può aspettare un apprezzamento. Anche David Roche, analista della Independent Strategy con più di 40 anni di esperienza alle spalle, è convinto che l’oro guadagnerà più di 6 punti percentuali anche e soprattutto “per merito” del clima di incertezza generato da Donald Trump.

LEAVE A REPLY