Recensione Markets.com

0
142
markets.com

Markets è una piattaforma di trading di proprietà della Safecap Investments Ltd, sussidiaria di Playtech PLC. Parliamo di una società che opera nel trading online ormai da molti anni, e che tanta esperienza ha contribuito a rendere sempre più autorevole e affidabile. Per questo non ci sorprende il fatto che Markets sia regolamentata presso i più importanti enti di controllo, tra cui la Cysec cipriota. Per aprire un conto su Markets puoi cliccare qui

Fare trading con Markets

L’offerta di Markets si articola su una vasta gamma di strumenti di trading come azioni, forex, indici, ETF, CFD, materie prime e quant’altro, per cui se siete alla ricerca di un broker che non sia soltanto sicuro, ma anche completo, allora questo potrebbe proprio fare al caso vostro.

Da questo punto di vista la piattaforma vi permette di tradare con tutta una serie di strumenti a vostro supporto, tra cui un account gratuito tramite cui poter fare un po’ di pratica, grafici avanzati necessari per poter fare un buon lavoro di analisi tecnica, quotazioni gratuite in tempo reale da monitorare costantemente per approfittare della volatilità dei mercati, trading di leva e, udite udite, un trading aperto 24 ore al giorno per 5 giorni a settimana!

Inoltre, cogliendo quello che è un trend in continua ascesa, Markets ha deciso di annoverare al proprio seguito anche le criptovalute, pertanto potete sbizzarrirvi anche su Bitcoin, Bitcoin Cash, Dash, Ethereum, Litecoin e Ripple: fare trading sulle valute digitale senza bisogno di comprarle, fare short sulle criptovalute, negoziarle anche il sabato e la domenica, gestirne il rischio con gli Stop Loss e i Take Profit, nonché provare a guadagnarci sopra senza essere assoggettati a commissioni e costi di prelievo, non sarà più una chimera!

Markets: guida agli strumenti di trading

A questo proposito, approfondiamo un po’ il discorso relativo agli strumenti per il trading, anche perché saprete bene che un buon broker è tale non solo se vi offre un ventaglio ampio e variegato di asset, ma soprattutto se mette a vostra disposizione degli strumenti di lavoro quanto più funzionali alle vostre necessità.

Calendario economico – In quest’ottica si inserisce il Calendario economico, costantemente aggiornato con date ed eventi importanti che avranno luogo nelle ore successive, nonché arricchito con degli indicatori che vi permettono di capire quanto quell’evento potrebbe influenzare i mercati finanziari. Chiunque faccia trading sa bene come il Calendario economico sia una risorsa estremamente preziosa per ottimizzare la propria attività.

A questo si collega il servizio Eventi e Operazioni, che ottimizza le funzioni tipiche di un normale Calendario economico segnalandovi direttamente quali sono le opportunità più succulente che fareste bene a cogliere. In questo modo i trader ricevono consigli utili e dritte che magari non avevano valutato, ma anche conferme per metodi di analisi che avevano già preso in considerazione.

Trend dei trader – Molto interessante è poi la funzione Trend dei trader, che come dice il nome stesso presenta in modo chiaro i trend di acquisto e di vendita degli investitori iscritti come voi alla piattaforma. Il valore del sentiment viene espresso in termini percentuali e calcolato tenendo conto dei dati reali delle posizioni aperte e chiuse di recente. Questa funzione tiene conto di più di 2000 strumenti e mantiene i trader aggiornati su quanto sta accadendo, ma soprattutto, permette loro di valutare e di prendere decisioni oculate anche sulla base di quanto stanno facendo “gli altri”.

Tendenze attuali – Simile al Trend dei trader, ma per certi versi più completa e utile, è la funzione inerente le Tendenze attuali. Questo strumento, integrato nella piattaforma di Markets.com, è estremamente utile per capire quali sono gli strumenti di maggior tendenza tra i trader di tutto il mondo.

Le Tendenze attuali vi permettono di conoscere quali sono i principali asset in rialzo e quali quelli in calo, quali sono gli asset più volatili e quali i trend dei migliori trader. E poi ancora quali sono gli strumenti che hanno toccato il massimo e quali quelli che hanno toccato il minimo delle ultime 52 settimane, nonché quali strumenti hanno avuto una variazione giornaliera positiva o negativa nell’ultima settimana.

Inoltre le Tendenze attuali vi permettono di conoscere quali sono gli strumenti che hanno raggiunto il loro prezzo massimo nell’ultimo mese, e quali invece quelli che hanno toccato il loro valore minimo. Insomma, parliamo di una funzione che in un solo colpo vi offre una vera e propria miniera di informazioni utili!

Centro di formazione – Tra gli strumenti di trading rientra anche il Centro di Formazione che si compone fondamentalmente di una serie di webinar. I webinar non sono altro che delle lezioni accurate che vengono tenute per mano di esperti e che aiutano i neofiti ad introdursi in questo incredibile mondo.

Markets.com: deposito, prelievo e bonus

Aprire un conto utente su Markets.com è estremamente facile. Tra l’altro a chi si iscrive viene riconosciuto un bonus di 25€, che tra l’altro scatta anche senza la necessità che il trader depositi alcunché sul suo conto! Esistono poi altri bonus che vi vengono riconosciuti nel caso in cui portiate sulla piattaforma un vostro amico, altri che invece vengono attivati qualora accumuliate un certo punteggio sul vostro conto, e così via.

Per quanto riguarda depositi e prelievi, invece, il broker prevede tre tipologie di account: il Classico, con deposito minimo pari a 100$, lo Standard, con deposito minimo pari a 2.500$, e il Premium, con una soglia di deposito minimo fissata in 20.000$. Sia il deposito che il prelievo rispondono a delle tempistiche che dipendono dal metodo di pagamento scelto, e tra i metodi di pagamento supportati troviamo bonifici bancari, carte di credito e debito, PayPal, Skrill e Neteller (ma anche  Fast Bank Transfers (Envoy/WorldPay), Ideal, Sofort, Giropay, Mistercash, Instant Bank, Multibanco, Przelewy24, eKonto, BankLink-SwedBank).

Se le politiche di deposito prevedono delle precise soglie minime sotto le quali non si può andare, quelle di prelievo sono più flessibili e variano esclusivamente in base al metodo di pagamento (si va dai 5$ previsti per Skrill/Neteller, fino ai 10$ per carte di credito e debito; mentre prelievi effettuati mediante bonifico bancario possono esser fatti a fronte di un importo minimo pari a 100$). Di costi per il prelievo attribuibili alla piattaforma non ve ne sono, a meno che la vostra banca non li preveda.

Indipendentemente dalla tipologia di conto che deciderete di attivare, sappiate comunque che Markets vi garantisce zero commissioni, grande varietà di valute negoziabili, spread contenuti, bonus interessanti e un effetto leva personalizzabile.

SHARE
Previous articleRecensione eToro
Next articleNem (criptovaluta)

LEAVE A REPLY