Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, Litecoin, Cardano, NEO, EOS: Analisi dei prezzi 7 marzo

0
Bitcoin, Ethereu, Ripple, Litecoin, Bitcoin Cash, NEO, EOS, Cardano, Analisi tecnica 7 marzo 2018

Nelle ultime 24 ore il prezzo del bitcoin è sceso di oltre il 5%, causando inevitabilmente ripercussioni su tutto il settore delle criptovalute. Al momento non vi sono state voci riguardanti eventuali ulteriori regolamentazioni, in aggiunta a quelle già avvenute come in Corea del Sud, anche per via del fatto che le quotazioni del BTC stanno mostrando maggiore stabilità e quindi non vi è la solita volatilità a coinvolgere gli economisti nella corsa alle interviste in radio e sui rotocalchi.

In questo articolo andremo a svolgere un’analisi tecnica che offre una panoramica sulla situazione di tutti i cripto asset più importanti tra cui Litecoin, Ripple ed Ethereum e su alcuni dei più importanti cross contro il bitcoin.

BTC/USD, Bitcoin

Per quanto riguarda il cambio Bitcoin Dollaro, si può evidenziare un trend di breve al ribasso piuttosto consistente, per il quale appare funzionale un grafico basato sui ritracciamenti di Fibonacci, partendo tuttavia dal punto di massimo.

Analisi Bitcoin 7 marzo 2018

Come si può evidenziare, il prezzo del bitcoin ha via via sfondato i vari livelli per i quali ha successivamente trovato qualche piccolo tentativo di rimbalzo. Quota 10402 tuttavia sembra essere un supporto più forte di quelli visti a quota 10708 e 10897.

In ottica rialzista, questo nuovo supporto a 10402 potrebbe portare ad una stabilizzazione o ad una inversione di tendenza, che progressivamente potrebbe recuperare buona parte del valore perso nelle ultime 24 ore.

In ottica ribassista, invece, lo sfondamento al ribasso del supporto a 10402 potrebbe causare ulteriori perdite e trasformarsi in una nuova resistenza.

 

A proposito di resistenza, il grafico potrebbe vedersi anche sotto questo punto di vista:

Dopo il bottom di periodo fatto registrare in area 6.022,00$ le quotazioni del cambio Bitcoin Dollaro hanno ritrovato la strada del rialzo fermandosi per due volte in area 11.900,00$. A tale livello è posizionata una forte resistenza statica (linea blu orizzontale) molto “sentita” dal mercato e più volte testata (frecce arancioni). Un attraversamento con volumi in aumento di tale area potrebbe dare una forte spinta verso l’alto alla criptovaluta.

ETH/USD, Ethereum

Le quotazioni del cambio Ethereum Dollaro nella giornata odierna stanno breakkando al ribasso il supporto statico posto in area 798,00$ (linea viola orizzontale). A questo punto se il breakdown verrà confermato è probabile che i prezzi andranno a testare la media mobile esponenziale a 200 periodi, già testata in precedenza (cerchio viola), dove molto importante sarà osservare il comportamento del cross.

XRP/USD, Ripple

Il cambio Ripple Dollaro si sta muovendo in una fase laterale di breve termine. Durante tale fase i prezzi hanno più volte provato a breakkare al rialzo e definitivamente la media mobile esponenziale a 50 periodi che sta fungendo da forte resistenza (frecce viola). A nostro avviso un attraversamento con volumi in aumento di area 1,22$ porrebbe fine alla correzione. Su Ripple si è discusso negli ultimi giorni a proposito di un suo possibile ingresso su Coinbase. Per ora è disponibile su exchange come Kraken e piattaforme di trading CFD come Plus500.

LTC/USD, Litecoin

Il prezzo del Litecoin dopo il breakout con volumi in aumento (cerchio arancione) della resistenza dinamica (trendline rossa) si stanno muovendo in un trend laterale con volumi molto bassi. Un’eventuale rottura con forti volumi della barriera statica posta in area 234,50$ (linea viola orizzontale) potrebbe dare nuova forza al cross.

BCH/USD, Bitcoin Cash

La media mobile esponenziale a 200 periodi sta fungendo da ottimo supporto respingendo i prezzi (frecce blu). Se le quotazioni breakkeranno al ribasso tale media potremmo assistere ad un accelerazione ribassista da parte del cambio.

ADA/BTC, Cardano Bitcoin

Dopo i massimi storici il cambio Cardano Bitcoin si stanno muovendo in un trend discendente delineato dalla trendline discendente (linea viola) più volte testata dai prezzi. Osserviamo, inoltre, come le quotazioni si trovano al di sotto di tutte le medie mobili esponenziali segno di forte debolezza da parte del cross. Per il momento le quotazioni non danno segnali di inversione.

NEO/USD, NEO

Le quotazioni sono “ingabbiate” in un triangolo simmetrico (trendlines viola). La fuoriuscita decisa dei prezzi da tale figura detterà con buone probabilità la direzione futura dei prezzi nel breve periodo. Notiamo, inoltre, come i volumi nelle ultime sedute di contrattazione sono molto bassi.

EOS/USD, EOS

I prezzi di questo cambio si stanno muovendo in una fase discendente di breve termine. Inoltre, in questo momento le quotazioni stanno facendo registrare un doppio minimo (frecce blu) in area 6.800,00$ circa (linea blu orizzontale). Un eventuale rottura di tale livello proietterebbe i prezzi verso la media mobile esponenziale a 200 periodi.

A domani.