Borsa, indice FTSE MIB: analisi al 12 marzo 2018

0
Piazza Affari, indice FTSE MIB: analisi al 12 marzo 2018

Nella nostra precedente analisi tecnica del 31gennaio 2018 sull’indice Ftse Mib avevamo posto il focus dei nostri lettori sul fatto che i prezzi non hanno avuto la forza di breakkare al rialzo l’importante area di 24.000 punti e hanno compiuto un ritracciamento che si era arrestato sulla media mobile a 20 periodi (cerchio viola) che fungeva da supporto. Osservando il chart weekly del Ftse Mib e tracciando un ritracciamento di Fibonacci potevamo, inoltre, notare come area 21.200 rappresenta un livello molto importante più volte testato dal mercato e se i prezzi non avessero ripreso subito la strada del rialzo la correzione sarebbe potuta arrivare fino al livello di 21.200 punti. Quando scrivevamo tutto ciò eravamo sulla candela evidenziata con il cerchio arancione a quota 23.481 punti.

Piazza Affari, indice FTSE MIB: analisi al 12 marzo 2018

Cosa è successo successivamente? Il nostro indice Ftse Mib ha proseguito il proprio trend ribassista di breve termine ed le quotazioni sono arrivate fino ad area 21.460, livello toccato il giorno dopo le elezioni italiane, rompendo anche la media mobile a 200 periodi che fungeva da buon supporto prima delle di dette elezioni. Subito dopo però i prezzi sono rimbalzati ritornando al di sopra dell’EMA a 200 periodi. Si è trattato quindi di una falsa rottura. In questo momento i prezzi stanno “danzando” su un livello molto importante (linea arancione orizzontale), più volte testato dal mercato (frecce rosse).

Cosa aspettarsi per il futuro? A nostro parere la fase di storno potrebbe essere terminata ed i prezzi riprendendo la strada del rialzo potrebbero essere proiettati del medio termine verso nuovi top di periodo. Questo discorso tuttavia andrebbe considerato di pari passo agli esiti delle consultazioni politiche, in quanto segnali di un ritorno al voto rilancerebbero con molta probabilità una nuova dose di incertezza, così come quella scontata già prima del 4 marzo. Gli investitori infatti sono soliti agire in anticipo rispetto a determinati eventi.

Nel momento in cui scriviamo l’indice Ftse Mib batte quota 22.806.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento. Ricordiamo, infine, che il Ftse Mib come tutti gli indici è un paniere che rappresenta la media ponderata delle quotazioni di una serie di azioni.