Euro Sterlina, fase laterale di breve termine

0
Euro Sterlina, fase laterale di breve termine

Nella seguente analisi tecnica analizziamo “a freddo” il cambio Euro Sterlina dopo alcuni mesi dalla Brexit.
Analizzando il grafico weekly (grafico in alto) della coppia valutaria Euro Sterlina possiamo subito osservare la tendenza rialzista che che il cross sta percorrendo dal 2005 ad oggi. Il tutto confermato da massimi e minimi crescenti che si sono susseguiti durante questi anni. Poiché nel cambio abbiamo l’euro al numeratore e la sterlina al denominatore ed i prezzi si sono mossi verso l’alto, durante questi anni l’euro si è apprezzato nei confronti della sterlina. Ricordiamo, infatti, che il cambio non è altro che un rapporto matematico. Osservando il chart possiamo notare anche la tecnicità del cross: le medie mobili, infatti, sono funte da solidi supporti respingendo più volte i prezzi verso l’alto (cerchi arancioni)

Euro Sterlina, fase laterale di breve termine

Analizzando il cambio per mezzo di un grafico daily osserviamo la lunga fase laterale di congestione nella quale i prezzi si stanno muovendo da settembre 2017 ad oggi. Ricordiamo che le fasi laterali sono molto importanti nei grafici di borsa in quanto anticipano importanti movimenti rialzisti o ribassisti.

Cosa aspettarsi il futuro? A nostro parere la violazione al rialzo di area 0,9015 o al ribasso di area 0,8733 potrebbe dare un’importante spinta ai prezzi verso l’alto o verso il basso a seconda della direzione della rottura.

Nel momento in cui scriviamo il cross euro sterlina batte quota 0,8855.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.