Piazza Affari, analisi FTSE MIB 31 gennaio 2018

0
Piazza Affari, analisi FTSE MIB 31 gennaio 2018

Solamente ieri 30 gennaio, nella nostra quotidiana analisi tecnica avevamo parlato dell’indice Ftse Mib. Cosa abbiamo detto? Avevamo sottolineato come le quotazioni dopo avere compiuto una lieve correzione sulla media mobile veloce a 10 periodi hanno ritoccato di nuovo la forte resistenza statica posta in area 24.000 punti senza breakkarla al rialzo (freccia blu). Avevamo concluso dicendo che a nostro parere il breakout definitivo di area 24.000 punti sancirebbe con molta probabilità l’inizio di un nuovo ciclo rialzista di lungo termine, al contrario una correzione, porterà i prezzi verso area 23.000 punti. Quando scrivevamo tutto ciò eravamo sulla candela evidenziata con il cerchio arancione a quota 23.801.

Cosa è successo successivamente? I prezzi, per il momento, non hanno avuto la forza di rompere al rialzo e definitivamente area 24.000 punti e hanno compiuto una correzione che per adesso si è arrestata sulla media mobile a 20 periodi (cerchio viola) che sta fungendo da supporto.

Piazza Affari, analisi FTSE MIB 31 gennaio 2018
Powered by Trading View

Analizzando il grafico weekly dell’indice domestico e tracciando un ritracciamento di Fibonacci osserviamo come area 21.200 rappresenta un livello molto importante più volte testato dal mercato. Se le quotazioni non riprenderanno la strada bullish nel breve, la correzione in corso potrebbe arrivare fino al livello di 21.200 punti.

Cosa aspettarsi per il futuro? A nostro parere è più probabile che i prezzi riprendano la strada del rialzo e nel medio periodo rimaniamo fermi sulla nostra view rialzista che porterà le quotazioni verso nuovi top di periodo.

Nel momento in cui scriviamo il Ftse Mib batte quota 23.481.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento. Ricordiamo, infine, che il Ftse Mib come tutti gli indici è un paniere che rappresenta la media ponderata delle quotazioni di una serie di azioni.