Facebook a pagamento? 20 dollari senza pubblicità

0
Facebook a pagamento, versione premium 20 dollari

Fino a qualche tempo fa poteva sembrare fantascienza, ma l’opzione Facebook a pagamento è realmente sul tavolo. Ci sarebbe anche una probabile: 20 dollari per una versione premium, che consentirebbe di navigare sulla piattaforma social senza pubblicità e con la privacy totalmente protetta. Resterebbe comunque disponibile una versione gratuita, con le pubblicità. Pubblicità, va precisato, che per poter essere più mirate hanno bisogno di una determinata profilazione dell’utente.

Perché 20 dollari?

La cifra, 20 dollari, rappresenta in realtà la media mondiale delle entrate per utente. Si passa dagli 80$ tra gli utenti statunitensi, ad una quota molto più bassa. La media, globale, è pari a poco più di 20 dollari. Tale cifra, quindi, diverrebbe il riferimento per un probabile costo annuale.

Rispetto all’introito medio per un utente americano, quindi, vi sarebbe un forte calo. 60 dollari in meno.

Nel frattempo, le azioni Facebook ad ogni modo presentano segnali di ripresa.

Facebook resterà (anche) gratuito

Nel caso scattasse l’opzione Facebook a pagamento, resterebbe comunque la possibilità di utilizzare la piattaforma in modo gratuito. L’unico costo da pagare, per così dire, sarà quello di utilizzarlo alle attuali condizioni, con pubblicità.

Si tratterebbe, in definitiva, della stessa modalità attuata da Spotify, che oltre a consentire di ascoltare musica gratuitamente, con intervalli pubblicitari, consente di farlo anche senza con una versione pari a 9,90 euro al mese. Facebook costerebbe molto meno, ma non presenterebbe la fruizione di servizi con cosi tanti diritti da pagare come invece sono i brani musicali offerti da Spotify.