Piattaforme trading

Piattaforme trading

Una piattaforma di trading

Le piattaforme trading sono ambienti virtuali in cui si può negoziare su criptovalute, azioni, cambi valute, materie prime, indici e altri strumenti finanziari. Tramite una piattaforma, l'utente può:


  • Aprire posizioni al rialzo e ribasso per trarre profitto dai rialzi o dai ribassi di un prezzo
  • Piazzare ordini di trading automatico per chiudere automaticamente le posizioni una volta raggiunto un determinato obbiettivo o per limitare le perdite
  • Visualizzare i grafici dei prezzi in tempo reale ed effettuare le valutazioni (anche tecniche) del caso

Tutto ciò si può fare da dispositivi connessi ad internet, sia desktop che dispositivi mobile (smartphone e tablet) e a prescindere dal tipo di sistema operativo utilizzato (iOS, Android, Windows, Linux ecc.).


I migliori broker consentono di valutare le piattaforme prima di iniziare ad operare con denaro reale. Ciò avviene grazie ai conti demo, ovvero dei conti con cui il cliente dispone di un credito virtuale con cui può effettuare operazioni nello stesso modo in cui potrebbe farlo con credito reale. Le uniche differenze tra un conto demo e un conto reale sono la mancanza di rischi e l'ininfluenza sul mercato.


Recensioni delle piattaforme trading

Sul nostro sito abbiamo via via selezionato alcune piattaforme per il trading. Le abbiamo scelte tra quelle più popolari e che offrono la possibilità di aprire un conto demo gratuito.


Tra le varie, ne abbiamo selezionate 3 che presentano caratteristiche:
  • Plus500: è la piattaforma offerta dalla società Plus500, broker specializzato in CFD con circa 3000 strumenti negoziabili. Plus500CY LTD è autorizzata e regolata dalla CySEC, la Cyprus Securities and Exchange Commission, (licenza n. 250/14). E' diventata popolare per la semplicità d'uso della sua piattaforma, per la grande offerta di titoli azionari (più di 2000) e per essere stata tra le primissime a offrire la possibilità di fare trading su Bitcoin e Litecoin.
  • IQ Option: è la piattaforma offerta dalla società IQ Option. IQ Option è regolamentato a livello europeo presso l’ente regolatore CySEC (Licenza n. 247/14). E' quindi perfettamente consentito operare con IQ Option dall’Italia, paese in cui gode numerosi iscritti. Si è imposta sul mercato da quando ha offerto l'opportunità di fare trading a partire da 1$ per operazione, con deposito minimo di soli 10$. Oggi la piattaforma è completa di numerosi strumenti tecnici, news di mercato, chat con altri utenti e consente di fare trading su diversi strumenti tra cui CFD, opzioni binarie, digitali e classiche.
  • eToro: è la piattaforma offerta dalla società eToro (Europe) Ltd, salita alle luci della ribalta grazie al social trading, ovvero l'offerta di una piattaforma di trading che al tempo stesso fosse anche una piattaforma social. Sulla piattaforma eToro, gli utenti possono comunicare pubblicando dei post e commentare, scambiandosi consigli e opinioni. Alla funzione social si aggiunge anche quella del copy trading, ovvero la possibilità di copiare automaticamente l'operato di utenti a propria scelta, selezionandoli da speciali classifiche di rendimento. Anche eToro è regolato da CySEC (licenza n. 109/10)

Breve guida alle piattaforme trading

Quando si parla di trading online, ci si riferisce per lo più allo strumento finanziario per cui questa pratica ha avuto maggiore successo: il CFD.


Come funziona il CFD

I CFD (Contracts for Difference) sono strumenti finanziari che replicano la performance di un asset sottostante. Ad esempio, CFD Bitcoin seguono la performance del Bitcoin, così come i CFD Ferrari seguono le performance dei titoli azionari Ferrari. Ciascun CFD ha un determinato sottostante che ne determina le variazioni di prezzo.


Nelle piattaforme di trading, si negoziano CFD:


  • Al rialzo: aprendo una posizione long o compra
  • Al ribasso: aprendo una posizione short o vendi

I risultati economici prodotti dall'operazione iniziano al momento dell'apertura della posizione e terminano al momento della chiusura. Più precisamente, dal momento che si apre la posizione, gli effetti dei profitti e delle perdite delle singole operazioni influiscono sul capitale disponibile del conto trading. Quando tutte le posizioni vengono chiuse, tali effetti terminano.

Ecco quali ordini si possono dare al software della piattaforma di contrattazione CFD:

  • Acquisto, Compra, Long: per aprire una posizione rialzista, ovvero con cui si mira a produrre risultati economici positivi proporzionali al rialzo del prezzo
  • Vendita, Vendi, Short: per aprire una posizione ribassista, ovvero con cui si mira a produrre risultati economici positivi proporzionali al rialzo del prezzo
  • Stop Loss: consente di fissare un massimo di perdita su una determinata operazione, chiudendo automaticamente la sua posizione una volta raggiunto il livello di perdita impostato
  • Take Profit, Stop Limit, Limit, Limit Order: consente di effettuare la presa di profitto chiudendo automaticamente la posizione una volta che il prezzo dell'asset ha prodotto un determinato profitto
  • Stop Operativo o Trailing Stop: è un ordine avanzato che consente di spostare automaticamente l'asticella di uno stop, nel caso il mercato si muovesse a proprio favore
  • Chiusura garantita: si tratta di un tipo di ordine disponibile solo per alcuni strumenti e non presente su tutte le piattaforme trading. Consente di assicurarsi, al costo di qualche spread extra, sul possibile movimento forte e repentino del prezzo di un determinato asset

Piattaforme trading demo

Con le demo non ci sono rischi, in quanto si opera con fondi virtuali, ovvero finti. Si tratta di una modalità molto comoda per chi desidera provare una piattaforma prima di iniziare ad operare con fondi reali. Allo stesso modo, si rivela ottimale per chi desidera "imparare sul campo".


Al contrario, con il conto reale si opera con denaro reale, il capitale depositato è a rischio in caso di movimenti di mercato contro le proprie previsioni. Volendo semplificare il concetto, è come passare da una "amichevole" a una partita di campionato.


Il conto demo e il conto reale restano sempre entrambi presenti e separati. Si tratta di due conti diversi. Si può passare da un conto all'altro con un semplice clic.


Vi sono dei broker online che consentono di aprire un conto demo senza richiedere depositi e senza richiedere l'apertura di un conto reale.