Criptovalute

Criptovalute

In questa sezione dedicata alle criptovalute trovate accesso alle informazioni relative alle singole criptomonete più importanti e di maggior capitalizzazione di mercato. In questa stessa pagina, forniamo anche una panoramica complessiva sul fenomeno dell'investimento in criptovalute così come del trading su criptovalute, da un punto di vista sia tecnico che finanziario, come abbiamo visto a proposito dell'articolo sul trading Bitcoin con i CFD. Alla fine di questa pagina troverete piattaforme con cui poter fare trading su criptovalute, e il link alla nostra guida semplice. Se vi interessano informazioni su una singola criptovaluta, accedete da questa lista:

Cosa sono le criptovalute?

Prima di investire sulle criptovalute o fare trading sarebbe meglio capire cosa sono e come funzionano, soprattutto per il fatto che i loro prezzi sono caratterizzati da un'altissima volatilità e quindi possono variare di diversi punti percentuali anche nell'arco di poche ore. Ebbene, per rispondere alla domanda, le criptovalute o criptomonete sono delle valute virtuali che:
  • Non esistono in modo fisico così come quelle tradizionali, ma sono per l'appunto virtuali
  • Non dipendono né vengono emesse da nessun istituto centrale (come accade invece per le valute tradizionali, in cui un istituto centrale decide se, quando e come stampare nuova moneta)
  • Sono al portatore e le transazioni sono generalmente anonime, garantendo la privacy delle parti
  • Le transazioni sono protette da strumenti crittografici molto complessi
  • Si basano su piattaforme "blockchain", che prevede un database per la gestione delle transazioni (block) o nodi di rete collegati tra loro "a catena" (chain).
In parole semplici, sono monete virtuali che esistono solo sulla rete virtuale e che si spostano sulla stessa rete. I movimenti di criptovalute sono registrati sui blocchi, ovvero degli archivi delle transazioni, immodificabili e immutabili, così come "indecifrabili", ovvero protetti con gli strumenti crittografici.

Investire in criptovalute, fattori da considerare

L'opportunità di investire in criptovalute ha fatto crescere gli "appassionati di investimento" come poche volte prima d'ora. Forse, come mai era accaduto. La motivazione è semplice: un prodotto nuovo, in crescita esponenziale, che ha consentito di arricchirsi velocemente soprattutto a coloro che ci hanno creduto dall'inizio. Se nel 2014 il Bitcoin girava ancora attorno ai 500$, nel 2017 si è diretto sempre più intensamente verso i 10.000$. Ma questo non è nulla, considerato che il Bitcoin esiste dal 2009 e che il suo valore nei primi mesi di vita è stato di poche decine di dollari. Chi ha acquistato qualche criptovaluta ai suoi inizi, ora è milionario. Lasciando da parte i sogni e i rimpianti, un elemento da considerare è che si tratta di un territorio ancora tutto da scoprire. Le domande che ci si pone quando si considera la possibilità di investire in criptovalute sono diverse:
  • Quanto durerà la crescita del prezzo del Bitcoin?
  • Quanto durerà la crescita del prezzo delle criptovalute in generale?
  • Su quale criptovaluta conviene investire?
  • Conviene investire sulle nuove criptovalute o restare su quelle più forti?
  • Quando conviene vendere? Quanto conviene aspettare?
Sono domande dalla difficile risposta. O meglio: sono domande dalla difficile risposta certa. Questo perché le criptovalute rispondono a delle dinamiche piuttosto diverse dal solito. Inoltre, sono diventate così tanto un "fenomeno", che l'effetto "corsa alla criptovaluta" va a distorcere eccessivamente le linee sulle quali poter studiare un fenomeno finanziario, un prezzo, in modo chiaro. Oltre all'investimento, c'è anche tanto sentiment di mercato, portato sia da scelte tecniche, sia dal puro entusiasmo (che va a gonfiare il prezzo in modo a volte eccessivo). Con le criptovalute, Bitcoin in primis, il numero di neo-investitori ha registrato veri e propri record. Centinaia di migliaia di persone in tutto il  mondo hanno iniziato ad interessarsi dell'argomento, partendo da conoscenze finanziarie base o persino da conoscenze nulle. Investire per guadagnare, senza sapere su cosa, come, per quanto. E' il fattore che va a gonfiare il prezzo del Bitcoin e delle criptovalute, fornendo un valore aggiuntivo a quello realistico, che comunque va crescendo.

Caratteristiche di mercato delle criptovalute

Le criptovalute presentano alcune caratteristiche di mercato che andiamo a sintetizzare:
  • Forte volatilità: questo è l'unico fattore realmente certo
  • Settore in crescita: che sia in crescita è chiaro. Per quanto e in che modo, difficile dirlo. Potrebbe essere per poco, per molto, per moltissimo tempo.
  • Potenzialità: intesa in diversi modi, oltre che per l'uso nella vita di tutti i giorni (rivoluzione culturale), le potenzialità vanno intese anche da un punto di vista finanziario,  per quanto riguarda l'investimento e il trading
  • Tecnicità: le criptovalute sono strumenti decisamente complessi, la cui conoscenza favorisce sicuramente chi è propenso a valutare l'idea di investire o fare trading (al rialzo o al ribasso)
Il settore delle criptovalute è una novità. Per alcuni versi è ancora inesplorato, sia per gli esperti, sia per i principianti. Costituiscono un nuovo importante strumento finanziario sul quale investire o fare trading. Individuare la criptovaluta giusta al momento giusto, può fare la differenza, nel proprio portafoglio. Tuttavia, proprio per la loro forte volatilità, vanno attuate delle strategie ben precise tra cui:
  • Continuo monitoraggio delle quotazioni (più volte al giorno, se si mira a risultati nel breve termine, ad esempio nel trading con CFD, di cui parleremo più avanti)
  • Impostazione degli strumenti di stop automatico nel trading (Stop Loss, soprattutto, e in secondo luogo Take Profit)

Comprare criptovalute o fare trading?

Così come abbiamo evidenziato nell'articolo Comprare bitcoin o trading su Bitcoin, vi sono due principali metodi per cercare di guadagnare dalle criptovalute. In sostanza, sono questi:
  • Acquisto di criptovalute
  • Trading su criptovalute
Acquistare criptovalute significa entrarne in possesso tramite le piattaforme di scambio adibite a tale uso oppure facendosele inviare dietro pagamento cash, oppure utilizzando macchinari specifici, come per gli ATM Bitcoin. Le criptovalute acquistate vanno a finire nel proprio portafoglio criptovalute, come ad esempio quello di BitGo.

Trading su criptovalute

Il trading su criptovalute consiste invece nella compravendita di strumenti finanziari (CFD) che seguono il valore di una determinata criptovaluta. Ad esempio il CFD Bitcoin avrà come riferimento il valore del Bitcoin. Leggi anche: CFD, una guida semplice Ciò considerato, si possono effettuare operazioni
  • al rialzo o "Compra" (per ottenere profitti in proporzione ai rialzi del Bitcoin)
  • al ribasso "Vendi" (per ottenere profitti in proporzione ai ribassi del Bitcoin).
Nota: se il mercato va contro la propria previsione, anziché profitti proporzionali ai rialzi e ai ribassi, si producono perdite proporzionali ai rialzi o ai ribassi. Fra le piattaforme per il trading su criptovalute ve ne sono alcune che negli anni hanno ottenuto grande popolarità, tra cui Plus500 e IQ Option. Entrambe le piattaforme offrono un servizio CFD e il capitale è a proprio rischio. Offrono anche demo gratuite in cui praticare e provare la piattaforma alle condizioni del conto reale ma con un budget virtuale.