Home Blog

Azioni Campari, ancora verso l’alto

0
Azione Campari, ancora verso l'alto
Grafico CAMPARI di TradingView

Nella nostra precedente analisi tecnica del 19 luglio 2018 sulle azioni Campari evidenziavamo a tutti i nostri lettori la forte tendenza bullish di lungo termine che le quotazioni stanno percorrendo dal 2009 che ha permesso al titolo di guadagnare nel giro di 9 anni di contrattazione circa il 700%.

Avevamo aggiunto che l’azione aveva fatto registrare un interessante rialzo partito dagli inizi di maggio 2018 grazie al quale i prezzi nelle ultime sedute di contrattazione avevano fatto aggiornare i propri top di sempre.

Avevamo concluso dicendo che a nostro avviso le quotazioni dell’azione Campari avrebbero potuto raggiungere nuove vette dato che il titolo non sembrava voler arrestare la propria tendenza bullish. Quando scrivevamo tutto ciò eravamo sulla candela evidenziata con il cerchio arancione.

Azione Campari, ancora verso l'alto

Cosa è successo successivamente? Le quotazioni del titolo Campari dopo aver stornato hanno raggiunto nuove vette aggiornando così i propri massimi storici ed arrivando fino ad area 7,90€. In questo momento i prezzi stanno facendo registrare un ulteriore ritracciamento.

Azioni Campari, si salirà ancora?

A nostro parere nel medio termine le quotazioni dell’azione Campari potrebbero continuare a muoversi verso l’alto. Quindi si potrebbero intraprendere operazioni long sul titolo per investimenti di medio termine facendo attenzione al timing e money management.

Nel momento in cui scriviamo le azioni Campari battono quota 7,35€. Il titolo Campari è disponibile per la contrattazione CFD sulla piattaforma Markets.com.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azioni American Express, buona forza relativa

0
Azioni American Express, che forza!
Grafico AMERICAN EXPRESS di TradingView

Quest’oggi analizziamo le azioni American Express,  una delle azioni predilette da Warren Buffett, uno dei trader e investitori più famosi al mondo. Analizzando il grafico weekly dell’azione American Express per mezzo di candele cumulate Heikin Ashi, possiamo apprezzare il forte trend bullish di lungo termine che le quotazioni del titolo stanno percorrendo dopo aver raggiunto il bottom nel lontano 2009 in area 10$. Tale tendenza ha permesso ai prezzi di guadagnare nel corso degli anni una performance positiva di oltre il 1000%. Durante la salita i prezzi dell’azione American Express hanno compiuto forti ritracciamenti che hanno attraversato al ribasso tutte le medie mobili. Osserviamo, inoltre, come nelle ultime settimane il titolo, in linea con i principali indici americani, ha aggiornato i propri massimi storici. I nostri indicatori sono tutti in area positiva.

Azioni American Express, che forza!

Analizzando il grafico daily dell’azione American Express, per mezzo di candele classiche, possiamo osservare come i prezzi il giorno 20 ottobre 2016 dopo aver aperto in forte gap up e con volumi in forte aumento (cerchio arancione) hanno fornito un chiaro segnale di forza. Da qui le quotazioni hanno corso verso l’alto muovendosi in un attraente bullish trend ed arrivando fino a quota 109,90$, attuali top di sempre.

Azioni American Express, quale direzione in futuro?

A nostro parere, nel medio termine i prezzi dell’azione American Express potrebbero continuare a muoversi verso l’alto raggiungendo così nuovi massimi storici. Il titolo, infatti, per il momento non sembra voler arrestare la propria straordinaria corsa rialzista. Ricordiamo, infine, una celebre frase di Warren Buffett: “vendere i titoli quando s’è guadagnato abbastanza è come tagliare i fiori e innaffiare le erbacce”.

Nel momento in cui scriviamo le azioni American Express battono quota 109,56$. Il titolo American Express è disponibile per il trading online sulla piattaforma di trading CFD Markets.com.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azioni Deutsche Bank, doppio minimo tutto da confermare

0
Azione Deutsche Bank, doppio minimo tutto da confermare
Grafico DEUTSCHE BANK di TradingView

Quest’oggi analizzeremo le azioni Deutsche Bank. Analizzando il grafico monthly dell’azione Deutsche Bank per mezzo di candele cumulate Heikin Ashi, possiamo osservare la forte tendenza ribassista di lungo periodo che le quotazioni del titolo stanno percorrendo dal 2007, ovvero da quando è cominciata la crisi dei cosiddetti “mutui subprime”, dopo che le quotazioni avevano raggiunto i top di mercato in area 91,00€ circa.

Tale trend bearish ha fatto registrare al titolo Deutsche Bank una performance negativa di circa l’89%. Durante la discesa non sono mancati più o meno forti rimbalzi che però non sono riusciti a far cambiare la direzione primaria del titolo non breakkando al rialzo la media mobile esponenziale a 200 periodi più volte testata dai prezzi (cerchi arancione).

Azione Deutsche Bank, doppio minimo tutto da confermare

Analizzando il grafico daily dell’azione Deutsche Bank per mezzo di candele classiche, possiamo osservare la presenza di un doppio minimo individuato sul grafico con le frecce arancioni, ancora tutto da confermare. La tendenza del titolo è ancora fortemente impostata al ribasso e solo un ritorno delle quotazioni sopra tutte le medie mobili con volumi in aumento potrebbe dare un segnale di ripresa da parte del titolo.

Azione Deutsche Bank, attendiamo conferme

A nostro parere, se le quotazioni andranno al di sotto del supporto statico posizionato in area 8,9€ fornirebbe un segnale di debolezza ed a quel punto si potrebbero intraprendere operazioni short. Se, viceversa, i prezzi, come detto precedentemente, romperanno al rialzo e con volumi le medie mobili si potrebbero aprire posizioni long.

Nel momento in cui scriviamo le azioni Deutsche Bank battono quota 9,8€. Il titolo Deutsche Bank è disponibile per il trading sulla piattaforma di trading online CFD Markets.com.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azione Wix.com, nuovi top di sempre

0
Azione Wix.com, nuovi top di sempre
Grafico WIX.COM di TradingView

Nella nostra precedente analisi tecnica del 10 luglio 2018 sull’azione Wix.com avevamo posto il focus dei nostri lettori sull’interessante tendenza rialzista del titolo e sulla formazione di una cup with handle (pattern di continuazione del trend principale) la cui violazione con volumi in aumento aveva fornito una forte spinta al titolo. Successivamente, dopo una fase di fisiologico ritracciamento, le quotazioni avevano ripreso il loro up trend. Avevamo concluso dicendo che a nostro parere, le quotazioni del titolo sarebbero potute continuare a muoversi verso l’alto. Quando scrivevamo tutto ciò eravamo sulla candela evidenziata con il cerchio arancione a quota 104,80$ in prossimità dei massimi storici.

Wix.comAzione Wix.com, nuovi top di sempre

Cosa è successo successivamente? Le quotazioni dell’azione Wix.com dopo un leggero ripiegamento, come ci aspettavamo, hanno ritrovato la strada del rialzo facendo aggiornare i propri top di sempre. Dalla nostra precedente analisi tecnica il titolo ha fato registrare una performance di quasi il 10%. I nostri indicatori sono tornati tutti in area positiva.

Azione Wix.com, proseguirà il rialzo?

A nostro avviso i prezzi del titolo Wix.com in futuro potrebbero continuare a salire raggiungendo così vette sempre più alte; il titolo, infatti, per il momento non sembra voler arrestare la propria tendenza bullish. Ricordiamo che il mercato americano è ancora in ottima forma.

Nel momento in cui scriviamo le azioni Wix.com battono quota 113,95$. Il titolo Wix si può negoziare tramite CFD sulla piattaforma di trading Markets.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azione A2A, il supporto di medio sembra reggere

0
Azione A2A, il supporto di medio sembra reggere
Grafico A2A di TradingView

Analizzando il grafico weekly dell’azione A2A per mezzo di candele cumulate Heikin Ashi, possiamo osservare l’interessante tendenza rialzista di lungo periodo che le quotazioni del titolo stanno percorrendo da luglio del 2009 dopo aver raggiunto il bottom in area 0,28€ circa. Tale trend bullish ha permesso alle quotazioni di far registrare nel corso di questi anni di contrattazione una performance positiva di quasi il 500%. Durante la salita non sono mancati più o meno forti ritracciamenti che però non hanno messo mai in discussione la tendenza primaria del titolo. Inoltre da marzo del 2015 i prezzi non sono scesi mai sotto la media mobile esponenziale a 200 periodi.

Azione A2A, il supporto di medio sembra reggere

Analizzando il grafico daily dell’azione A2A per mezzo di candele classiche, possiamo osservare più da vicino il rialzo dei prezzi che nelle ultime settimane di contrattazione sta avvenendo in maniera molto lenta e graduale. Le quotazioni, infatti, sono molto volatili e prive di una decisa direzionalità.

Azione A2A, ancora verso l’alto

Nonostante quanto detto prima, a nostro parere, nel medio termine i prezzi dell’azione A2A potrebbero continuare a muoversi verso l’alto raggiungendo così nuovi top di periodo. Pertanto, vista anche la probabile direzione futura del nostro indice si potrebbero intraprendere operazioni long facendo attenzione all’uso degli stop loss e al money management.

Nel momento in cui scriviamo le azioni A2A battono quota 1,56€. Il titolo A2A è disponibile per il trading CFD online sulla piattaforma Markets.com.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azione Nike, interessante trend bullish

0
Azione Nike, interessante trend bullish

Analizzando il grafico monthly dell’azione Nike per mezzo di candele cumulate Heikin Ashi, possiamo osservare il forte trend bullish di lungo termine che le quotazioni del titolo stanno percorrendo dal lontano 2009. Tale tendenza ha permesso alle quotazioni di guadagnare nel corso di questi anni di contrattazione quasi l’800%. Durante la salita i prezzi dell’azione Nike non sono scesi mai sotto delle medie mobili esponenziali a 100 e a 200 periodi segnale di ottima forza bullish da parte dell’azione. Osserviamo, inoltre, come negli ultimi mesi il titolo, in linea con il mercato a stelle e strisce sta aggiornando costantemente i propri massimi di sempre. I nostri indicatori sono tutti in area positiva.

Azione Nike, interessante trend bullish

Analizzando il grafico daily dell’azione Microsoft per mezzo di candele classiche, possiamo osservare come i prezzi il giorno 29 giugno 2018 dopo aver aperto in forte gap up e con volumi in forte aumento (cerchio arancione) hanno fornito un chiaro segnale di forza. Tale gap successivamente è stato “chiuso” e da qui i prezzi sono ripartiti verso l’alto arrivando fino a toccare nuovi massimi storici in area 84,00$.

Azione Nike, si salirà ancora?

A nostro parere, nel medio termine i prezzi dell’azione Nike potrebbero continuare a salire raggiungendo così nuove vette sempre più alte. Pertanto, vista anche la forza del mercato a stelle e strisce sarebbe preferibile intraprendere operazioni long facendo attenzione al money management. Ricordiamo la nostra metodologia è quella di seguire il trend di mercato interpretando il nostro algoritmo.

Nel momento in cui scriviamo le azioni Nike battono quota 82,09$. Il titolo Nike è disponibile per il trading online con CFD sulla piattaforma Markets.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azione Microsoft, interessante tendenza

0
Azione Microsoft, interessante tendenza!

Analizzando il grafico monthly dell’azione Microsoft per mezzo di candele cumulate Heikin Ashi, possiamo osservare l’interessantissima tendenza rialzista di lungo periodo che i prezzi del titolo stanno percorrendo dal lontano 2009. Tale trend bullish ha permesso alle quotazioni di far registrare nel corso di questi anni di contrattazione una performance del 600%. Durante il rialzo i prezzi dell’azione Microsoft non sono mai andati al di sotto della media mobile esponenziale a 200 periodi segnale di ottima forza rialzista da parte del titolo. Osserviamo, inoltre, come negli ultimi 3 anni le quotazioni hanno accelerato al rialzo allontanandosi dalla media mobile esponenziale a 20 periodi. I nostri indicatori sono tutti ampiamente in territorio positivo.

Azione Microsoft, interessante tendenza!

Analizzando il grafico daily dell’azione Microsoft per mezzo di candele classiche, possiamo osservare come i prezzi il giorno 27 ottobre 2017 dopo aver aperto in forte gap up e con volumi in forte aumento (cerchio arancione) hanno fornito un chiaro segnale di forza che ha portato i prezzi a guadagnare nel giro di meno di un anno di contrattazione quasi il 40%.

Azione Microsoft, quale direzione?

A nostro parere, nel medio termine i prezzi dell’azione Microsoft potrebbero continuare a muoversi verso l’alto con conseguente apprezzamento delle quotazioni. Ricordiamo che un titolo che è salito molto è più probabile che prosegua il suo trend rialzista piuttosto che lo inverta. Pertanto, vista anche la forza del mercato americano sarebbe preferibile intraprendere operazioni long facendo attenzione al money management.

Nel momento in cui scriviamo le azioni Microsoft battono quota 108,21$. Il titolo Microsoft è disponibile per il trading CFD sulla piattaforma Markets.com.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azione Moncler, sul supporto statico

0
Azione Moncler, sul supporto statico

Nella nostra precedente analisi tecnica del 17 agosto 2018 scrivendo sull’azione Moncler ponevamo l’attenzione dei nostri lettori sul fatto che le quotazioni del titolo Moncler, come ci aspettavamo, avevano compiuto un sano e fisiologico ritracciamento andando quasi a testare la media mobile esponenziale a 100 periodi. Tale storno, ovviamente, non metteva assolutamente in discussione la grande forza bullish da parte del titolo. Avevamo concluso dicendo che, a nostro avviso, terminata la fase di storno, nel medio periodo le quotazioni delle azioni Moncler potrebbero far registrare ancora interessanti rialzi. L’azione, infatti, non accennava a voler arrestare la propria corsa rialzista. Quando scrivevamo tutto ciò eravamo sulla candela evidenziata con il cerchio arancione.

Azione Moncler, sul supporto statico

Cosa è successo successivamente? Le quotazioni si sono continuate a muoversi lateralmente, continuando a rifiatare e facendo registrare una fase che probabilmente sarà di accumulo. Ricordiamo che il mercato per oltre un terzo del tempo si muove in maniera laterale. In questo momenti i prezzi si trovano sul supporto statico della fase laterale che in precedenza ha respinto le quotazioni verso l’alto (frecce viola).

Azione Moncler, operazioni long di breve?

A nostro avviso a questo punto chi volesse potrebbe intraprendere operazioni long di breve termine su Moncler impostando lo stop loss subito al di sotto del supporto statico che abbiamo individuato precedentemente (linea rossa orizzontale). La tendenza di medio termine è ancora impostata saldamente al rialzo.

Nel momento in cui scriviamo l’azione Moncler batte quota 37,64€. Il titolo Moncler è disponibile sulla piattaforma di trading con CFD Markets.com.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azioni Advanced Micro Devices nuovi top!

0
Azione Advanced Micro Devices nuovi top!
Grafico ADVANCED MICRO DEVICES di TradingView

Nella nostra precedente analisi tecnica del 28 agosto 2018 sulle azioni Advanced Micro Devices avevamo evidenziato a tutti i nostri lettori che le quotazioni del titolo in linea con i listini del mercato americano erano continuati a salire facendo registrare dalla nostra precedente analisi tecnica una performance positiva di oltre il 23% con un accelerazioni di volumi nella giornata di contrattazione. Avevamo concluso dicendo che, a nostro avviso, nel brevissimo termine le quotazioni di Advanced Micro Devices erano abbastanza tirate e avrebbero avuto bisogno di un sano ritracciamento; ma credevamo comunque che successivamente l’azione sarebbe potuta continuare a muoversi verso l’alto. Quando scrivevamo tutto ciò eravamo sul sulla candela evidenziata con il cerchio arancione a quota 23,98$.

Azione Advanced Micro Devices nuovi top!

Cosa è accaduto successivamente? I prezzi del titolo Advanced Micro Devices dopo aver fatto registrare il leggero storno di brevissimo termine sono continuate a salire raggiungendo nuovi top di sempre e facendo registrare una straordinaria performance positiva del 18% nel giro di sole 5 giornate di contrattazione. Una prova, dunque, di grandissima forma da parte dell’azione.

Azione Advanced Micro Devices, ritracciamento in vista?

A nostro avviso a questo punto il titolo ha corso molto ed in poco tempo per cui nel breve/brevissimo termine avrebbe bisogno di rifiatare. Il successivo storno a nostro parere non metterà assolutamente in discussione la tendenza bullish del titolo.

Nel momento in cui scriviamo le azioni Advanced Micro Devices battono quota 28,51$. Il titolo AMD è disponibile per il trading sulla piattaforma di trading CFD Markets.com.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Azione Nvidia, nuovo record

0
Azione Nvidia, new record!
Grafico NVIDIA CORP di TradingView

Nella nostra precedente analisi tecnica del 24 agosto 2018 avevamo sottolineato che le quotazioni dell’azione Nvidia non avevano breakkato al rialzo l’importante livello di 270,00$ che avevamo individuato ed i prezzi erano stati respinti verso il basso. Successivamente le quotazioni hanno ripreso quota e nel momento in cui scrivevamo si trovavano di nuovo a ridosso dei top di sempre nonché di area 270,00$ (linea rossa orizzontale). Avevamo concluso dicendo che a nostro avviso, un eventuale breakout netto, definitivo e con volumi della resistenza statica posta in area 270,00$ avrebbe potuto spingere il titolo Nvidia verso nuovi e forti rialzi; in ogni caso se non ci fosse stata una rottura netta, a nostro parere, sarebbe stata comunque più probabile una continuazione del trend bullish. Quando scrivevamo tutto ciò eravamo sulla candela evidenziata con il cerchio viola.

Azione Nvidia, new record!

Cosa è successo successivamente? Le quotazioni del titolo americano non hanno rotto al rialzo la barriera statica che avevamo individuato ma i prezzi sono continuati a crescere facendo aggiornare i propri massimi storici ed arrivando fino a quota 285,00$. Dalla nostra precedente analisi tecnica Nvidia ha guadagnato il 6%.

Azione Nvidia, si salirà ancora?

A nostro avviso per il momento i prezzi dell’azione Nvidia non sembrano voler arrestare la propria straordinaria tendenza bullish, per cui crediamo che i prezzi possano continuare a salire. Ricordiamo che la nostra metodologia è quella di seguire il trend di mercato. Il tutto grazie anche ai mercati americani che sono ancora in ottima forma.

Nel momento in cui scriviamo il titolo Nvidia batte quota 283,70$. Il titolo NVIDIA è disponibile per il trading CFD sulla piattaforma online Markets.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.