Fondo Cometa: come funziona? Ecco vantaggi e svantaggi

0
500
fondo cometa

Il fondo Cometa è uno dei fondi pensione più utilizzati in Italia, anche se riguarda solo ed esclusivamente i lavoratori impiegati nel settore metalmeccanico. A questo fondo possono quindi accedervi soltanto i lavoratori che lavorano in fabbrica e che hanno un contratto da metalmeccanici. Il fondo Cometa, proprio per questo, si dice che è un fondo pensione chiuso (o negoziale), perché riservato appunto a determinate tipologie di lavoratori.

Come funziona il Fondo Cometa

Il fondo Cometa è comunque un fondo ad adesione libera e volontaria che si basa su una capitalizzazione individuale. Ciò significa che un lavoratore che sottoscrive un investimento di questo tipo decide di versare, ogni mese, un determinato ammontare di contributi a favore del suo fondo personale. L’ammontare del contributo mensile però non è lui a deciderlo, poiché viene stabilito in sede di contrattazione collettiva.

I soldi versati anno dopo anno nel fondo Cometa potranno poi essere utilizzati principalmente in due modi: potranno essere ritirati in un’unica soluzione, così da permettere al lavoratore di beneficiare di una sorta di “tfr 2”, oppure potranno andare ad integrare la pensione così da far lievitare l’importo della stessa.

Ciò che molti non hanno chiaro è quali soldi vengano versati nel fondo Cometa. Ebbene, solitamente al Cometa si destina la quota di Tfr che altrimenti rimarrebbe in azienda, anche se comunque il lavoratore può decidere di versare in aggiunta un contributo individuale a sua scelta e che in tal caso verrà prelevato direttamente dalla sua busta paga.

Per aderire al fondo pensione Cometa ci si può rivolgere a un qualsiasi sindacato, oppure si può contattare il call center della società al numero 02 255361, attivo da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 18.00, e parlare direttamente con un operatore che fornirà tutta la consulenza necessaria. Sul sito ufficiale, in ogni caso, ci sono tutte le informazioni essenziali per capire un po’ come funziona il sistema e se può risultare conveniente o meno.

Vantaggi e svantaggi del fondo Cometa

Ecco, a proposito di convenienza c’è da dire che il fondo Cometa permette innanzitutto di dedurre i contributi versati fino a un massimo di 5.164,57 euro. Inoltre, anche i bassi costi rientrano tra i vantaggi fatti propri dal Cometa, al contrario di altri fondi Tfr che impongono invece delle tariffe non sempre così basse.

C’è anche da dire però che il fondo Cometa presenta dei punti deboli: i rendimenti ad esempio sono molto contenuti; inoltre i contributi versati vengono congelati fino a quando non si matureranno i requisiti per la pensione, e poi c’è da considerare la tassazione vigente sulle pensioni integrative che è andata aumentando proprio di recente tanto da non rendere più così conveniente questa forma di investimento.

LEAVE A REPLY