EOS, criptovaluta in controtendenza, +10% in un giorno

0
EOS, le prestazioni di questa criptovaluta sono oggi in controtendenza

La criptovaluta EOS ha segnato un +10% in un giorno, dato che a mezzogiorno preciso di ieri segnava 8,71$ mentre oggi alla stessa ora segnava 10,32$ (quotazioni Bitfinex). Una prestazione in controtendenza rispetto alle altre criptovalute, che nello stesso periodo hanno quasi tutte perso forza, sia nella quotazione che nella capitalizzazione.

Stando alle medie offerte da CoinMarketCap, che per l’appunto fa una media di numerose piattaforme exchange, in questo preciso momento ovvero alle ore 12:30 di oggi giovedì 11 gennaio, il Bitcoin ha perso il 4,42% in un giorno, Ripple il 12,91%, Ethereum il 10,19%. A salire per il momento vi sono solo il Bitcoin Cash (+0,98%), IOTA (+0,27%) e per l’appunto EOS (13,49%). Queste percentuali, lo ricordiamo, rappresentano le variazioni medie delle ultime 24 ore, registrate alle 12:30.

Questo, ovviamente, nel campo delle criptovalute a maggior capitalizzazione. A tal proposito, c’è da evidenziare che EOS ha superato quota 6 miliardi di dollari, piazzandosi sopra Monero (5,6 miliardi) e dietro Tron (7,1 miliardi).

Cosa è EOS

EOS.IO è una blockchain che opera come piattaforma per smart contracts, simile quindi al progetto di Ethereum. Su questa possono girare diverse applicazioni in modo decentralizzato e autonomo. Tra queste vi è Steemit, una piattaforma social media decentralizzata.

La criptovaluta che gira sul sistema è denominata EOS, che sul mercato porta come etichetta le medesime tre lettere. Si può negoziare su varie exchange tra cui le più importanti, come Bitfinex e Binance.

L’obbiettivo primario del progetto è quello di fornire, tramite la piattaforma, un sistema per contratti intelligenti e soluzioni decentralizzate al fine di risolvere i problemi di scalabilità delle blockchain come Bitcoin ed Ethereum, così come l’eliminazione di tutti i costi per gli utenti.

I token di EOS consentono ai loro possessori di votare e partecipare alla governance della blockchain, con un peso proporzionale alle quantità possedute.

SHARE
Previous articleEthereum Dollaro, ancora record
Next articleMoneyGram testa Ripple e quotazione XRP schizza
Paolo Ferrari è laureato in Lettere ma negli anni la sua passione per il settore economico e finanziario lo ha portato a seguire ulteriori percorsi di formazione, accademica e sul campo, fino a divenire un riconosciuto esperto di strumenti finanziari, settore in cui opera e scrive dal 2009.