Fare trading di Litecoin: tutto quello che c’è da sapere

0
Litecoin
Le opzioni binarie e digitali sono vietate in Europa. I contenuti relativi ad opzioni restano in archivio a solo scopo informativo. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo a valutare il Trading Forex, CFD o Criptovalute

Il Litecoin è una delle criptovalute più promettenti del momento (tanto da averne dedicato noi stessi un approfondimento. Anche per questa ragione molti utenti si chiedono se valga la pena investirci sopra, per cui cerchiamo di capire se sia effettivamente il caso e, soprattutto, come muoversi!

Perché e come comprare Litecoin

Innanzitutto c’è da dire che sì, la presa in considerazione di investire in Litecoin è un’ipotesi molto interessante, per due ragioni. Intanto perché è sotto gli occhi di tutti quel che sta accadendo alle criptovalute, e poi perché il Litecoin è una di quelle criptomonete più solide e affidabili del momento. Per guadagnare con un investimento in Litecoin bisogna però utilizzare gli strumenti giusti, e di strumenti, al giorno d’oggi, ce ne sono di diversi.

Tra i più apprezzati troviamo gli Exchange, anche se ormai molti utenti hanno imparato a mettersi in guardia da questo tipo di soluzione: bisogna sapere infatti che gli Exchange di criptovalute non sono affatto affidabili, tanto è vero che il tempo ha dimostrato come proprio in questo ambito si siano annidate non poche truffe.

In pratica gli Exchange funzionano nel breve e nel medio termine, per poi chiudere così, di punto in bianco, senza lasciare più traccia di sé. Tra l’altro, anche qualora doveste trovarvi di fronte a un Exchange che ispira fiducia, non vi converrebbe comunque investirci sopra per via delle commissioni incredibilmente elevate. Commissioni tanto elevate da rendere inutile, o comunque sia poco conveniente, l’investimento stesso.

Trading di Litecoin: ricorrere ai CFD

Messi da parte gli Exchange, rimangono ancora in vita i CFD, detti anche contratti per differenza. Il CFD è uno strumento decisamente più semplice, affidabile e sicuro, in quanto regolamentato dalle normative europee e anche dall’ente italiano deputato al controllo dei mercati finanziari (che noi tutti conosciamo come CONSOB).

In parole povere utilizzare i CFD per investire in Litecoin significa rendere più probabili le prospettive di guadagno e, al tempo stesso, mettersi al riparo dal rischio truffe. Proprio così: la normativa europea prevede una compensazione fino a 20.000 euro nel caso in cui una piattaforma CFD dovesse fallire e chiudere bottega, per cui gli investitori, quanto meno da questo punto di vista, possono fare affidamento sul fondo di garanzia.

Ma avete capito di preciso cosa siano questi CFD? I contratti per differenza sono appunto dei contratti virtuali che servono a fare trading su un determinato asset. Un CFD in pratica non fa altro che replicare il prezzo del bene di riferimento e può essere utilizzato per speculare sui suoi movimenti, al rialzo o al ribasso che siano. Il fatto che si parli di “contratto per differenza” è proprio dovuto al fatto che il profitto è proporzionale alla differenza di prezzo tra il momento di inizio operazione e quello di chiusura.

Alla luce di ciò, negoziare i CFD significa investire in Litecoin, ma non comprare delle vere e proprie unità di moneta. Quindi chi compra CFD Litecoin è perché mira a guadagnare col rialzo del prezzo, mentre chi vende i contratti nel suo portafoglio lo fa con l’obiettivo di guadagnare col ribasso del prezzo.

Fare trading Litecoin: le migliori piattaforme sul mercato

Per fare trading di CFD bisogna necessariamente ricorrere a delle apposite piattaforme di trading. Attenzione però, perché parliamo di criptovalute e non di forex e né di opzioni binarie, quindi non crediate che un classico broker di opzioni binarie vi dia al tempo stesso un servizio sulle criptovalute! Per negoziare con le monete virtuali occorre selezionare quelle piattaforme che hanno deciso di specializzarsi anche in questo, e allo stato attuale di piattaforme di questo genere non ce ne sono moltissime (quanto meno non tante quante se ne trovano nel forex). Tra i broker più affidabili per investire in criptovalute, e di riflesso anche in Litecoin, abbiamo Plus500, eToro e IQ Option.

Plus500 è una delle piattaforme di trading leader in Europa. Solida, intuitiva, professionale e regolamentata, questa piattaforma è ottima sotto ogni punto di vista. E lo è anche perché consente di fare trading CFD sulle criptovalute ma non solo: anche su azioni, materie prime, indici e quant’altro. L’abbiamo utilizzata per fare un esempio di trading con una guida semplice ai CFD.

Nota: il tuo capitale è a rischio.

eToro è invece una piattaforma leggermente diversa perché oltre alle funzioni classiche offre un qualcosa in più. eToro introduce infatti il concetto di social trading, che permette ai trader di comunicare tra loro, di scambiarsi opinioni e informazioni, e magari di copiarsi a vicenda determinate scelte di investimento. Il social trading sta pian piano prendendo piede nel mondo, ma eToro l’ha portato alla ribalta e allo stato attuale ne è quindi leader indiscusso.

Infine abbiamo IQ Option, altra piattaforma leader in Europa che ha deciso di costruire il proprio successo sulla semplicità e sulla competitività. Non è un caso infatti se IQ Option offra la possibilità di depositare anche solo 10 euro e di fare operazioni anche da un solo euro ciascuna! Parliamo di una piattaforma peraltro gratuita, priva di commissioni e ricca di funzioni (come il Conto Demo, che permette di esercitarsi con il trading senza mettere a rischio del denaro vero).